Accedi al portale dell'amministrazione pubblica del Comune di Gubbio Accedi al portale dei servizi del Comune di Gubbio Accedi al portale del turismo della città di Gubbio   
Cerca nel sitoTesto Normale Testo Medio Testo Grande Alto Contrasto  
percorso di navigazione
Chiesa di S. Maria della Piaggiola
Costruita nel primo ‘600 al posto di una precedente cappella dedicata alla Madonna.
Inaugurata nel 1625. Fu sede delle Confraternite del Gonfalone e di S. Francesco di Paola. All’interno spiccano i bellissimi stucchi, in buona parte dovuti a Palmerino Allegrucci, a Francesco Caminoni ed ai fratelli Guidangeli da Pesaro. L’affresco sull’altar maggiore, proveniente dall’antica cappella è di Ottaviano Nelli. L'altro dipinto trasportato a massello (Cristo morto nel sepolcro, primo altare d.) è attribuito a Jacopo Bedi. Tra le pale d’altare sono presenti opere del Michelini (2° altare sin.) e dell’Allegrini (3° altare sin.).

Cerca nel portale del Comune di Gubbio

ricerca avanzata          


Conoscere Gubbio
Registrati