Data Inizio: 07/11/2017 Scadenza: 19/01/2018
Categoria: ENTE PRIVATO

FONDAZIONE CASSA RISPARMIO PERUGIA 2018 - BANDO ANNUALE "GENERALISTA"- 1.650.000€

Ente promotore: FONDAZIONE BANCARIA
Tipologia: VARI
PREMESSA:
la Fondazione  CARIPG ha presentato le nuove e diverse modalità con cui sarà possibile accedere ai finanziamenti qui brevemente riassunte:
a) Il bando come conosciuto finora  si divide in 5:
- solo metà budget circa (1,65 milioni) sarà erogato col primo bando.
- sarà pressochè identico a quello dell'anno scorso, documentazione a parte.
- i progetti pertanto potranno subire dei tagli di budget
-  partenariati richiesti ma non obbligatori
- QUALUNQUE SOGGETTO CHE PARTECIPI AD UN BANDO NON POTRA' PARTECIPARE AGLI ALTRI PER L'ANNO IN CORSO (se applicabile - esclusa l'Università ed enti di ricerca)
b) ci sono altri 4 bandi "tematici"su ambiti specifici. per 1,4 milioni complessivi su diversi temi e rivolti a beneficiari specifici:
- questi bandi comporteranno l'obbligo di presentarsi con partenariati specifici
- il budget NON potrà subire tagli (MA il progetto sarà approvato O respinto)
- non ci saranno anticipi ma rendicontazioni ed erogazioni a S.A.L.
- obbligatorio dichiarare come garantire la sostenibilità oltre il periodo di finanziamento
- tutti bandi tematici saranno a punteggio % e non a giudizio
_________________________________________________
BANDO ANNUALE "GENERALISTA" 2018
OGGETTO:
Ripartizione delle risorse:
ARTE, ATTIVITA’ E BENI CULTURALI € 200.000
EDUCAZIONE - ISTRUZIONE – FORMAZIONE € 130.000
SVILUPPO LOCALE € 240.000
SALUTE PUBBLICA, MEDICINA PREVENTIVA E RIABILITATIVA € 350.000
RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA € 300.000
ASSISTENZA AGLI ANZIANI € 240.000
VOLONTARIATO, FILANTROPIA, BENEFICENZA € 190.000
BENEFICIARI E FINANZIAMENTO 
· Enti Pubblici territoriali, Aziende Ospedaliere, Aziende Sanitarie, Università, Pubblica Istruzione, Enti Pubblici di Ricerca 
· MAX € 50.000 di finanziamento pari al 60% del totale 
· totale progetto MAX: 83.333€;
· Enti e organizzazioni non profit, compresi gli Enti e le  Organizzazioni Religiose riconosciuti, Diocesi e Parrocchie 
· MAX € 35.000 di finanziamento pari all'80% del totale 
· totale progetto MAX: 43.750€.
TEMPISTICHE:
presentazione entro e non oltre le 13.00 del 19.01.2018
Durata progetti: 1 anno
SPESE AMMISIBILI/INAMMISSIBILI:
Oltre a quanto previsto nel Manuale di Rendicontazione (da quest'anno obbligatorio)
il budget del progetto non potrà prevedere:
1 compensi di qualsiasi titolo ad amministratori, revisori, personale dipendente.
2 quote per altri soggetti o sezioni interne allo stesso richiedente;
3 spese di gestione (es.: utenze, manutenzione, riparazioni, cancelleria, materiale di consumo, affitto della sede ecc.);
4 realizzazione di sagre e feste popolari;
5 pernottamento, ristorazione, viaggio o rappresentanza;
6 pubblicazioni distribuite attraverso i canali commerciali editoriali.
7 studi di fattibilità o progetti preliminari;
8 riferite a progetti conclusi;
9 raccolta di fondi a favore di soggetti terzi;
10 finalità lucrative;
11borse di studio/assegni di ricerca;
12 congressi, convegni, seminari, giornate di studio, manifestazioni ed eventi divulgativi;
13 copertura dei costi di gestione, finanziamenti generici, finanziamenti a copertura di disavanzi pregressi;
14 relative all’acquisto e/o alla ristrutturazione di edifici pubblici e/o privati.
15 progetti di formazione proposti da organizzazioni di volontariato
ECCEZIONI:
Per il settore Volontariato, Filantropia e Beneficenza ammessa la voce per il “personale volontario” (max del 50%  del co-finanziamento)
Per il settore Ricerca Scientifica e Tecnologica: ammessi l’acquisto di arredi, macchine ed attrezzature eventualmente previsto dal progetto ( max30% totale progetto)
Subappalto a terzi di attività oggetto del finanziamento assegnato: ammesso solo se presentato nel progetto iniziale.
Per la ristrutturazione: 
 - strutture pubbliche e/o private di particolare interesse artistico culturale o propedeutiche alla salvaguardia di opere d’arte in essa conservate, 
- opere necessarie per la messa a norma di strutture socio-sanitarie;
CRITERI DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI 
- bisogni/problemi affrontati nel progetto – rilevanza nell’area geografica; 20%
- bisogni/problemi affrontati nel progetto – carattere innovativo; 20 %
- obiettivi del progetto; 20 %
- tipologia e numero dei destinatari, soggetti coinvolti e loro ruolo; 10 %
- modalità di attuazione del progetto e sua valutazione; 10%
- partenariato coinvolto; 10%
- misura dell’autofinanziamento o cofinanziamento previsto; 10%
Punteggio minimo: 60/100.
EROGAZIONE DEI FONDI
A insindacabile giudizio della Fondazione.
entro sessanta giorni dalla verifica della conformità della rendicontazione, che dovrà pervenire entro trenta giorni dalla data di scadenza del progetto.
Possibili rendicontazioni intermedie (con spese quietanziate) ai seguenti step di progetto:
30% - 60% delle spese comprensive del cofinanziamento+ il saldo rimanente a fine progetto (rendicontazione finale)