CAMPAGNA REGIONALE PER COMBATTERE LA PROCESSIONARIA DEL PINO

Per combatte la processionaria del pino,  un  parassita  molto pericoloso per la sopravvivenza di varie specie arboree,   la USL Umbria1 e la USL Umbria2,  di concerto con la Regione Umbria – Servizio Fitosanitario e in collaborazione con i Comuni,  hanno prodotto  un opuscolo dal titolo  “Processionaria del Pino – Modalità di controllo a tutela della salute”. Il documento con tutte le indicazioni è  scaricabile  al seguente  link: http://www.portaledisinfestazione.org/wp-content/uploads/2018/01/Brochure-Processionaria1.pdf  oppure http://www.portaledisinfestazione.org/organismi-infestanti/insetti/processionaria/ , in distribuzione su tutto il territorio regionale.  La processionaria del pino è un lepidottero le cui larve si cibano di aghi di pino e di cedro. Le uova deposte in estate sugli aghi schiudono verso settembre. Le larve con fili sericei costruiscono un nido nel quale passano l’inverno. In primavera abbandonano il pino e in processione si propagano agli alberi vicini.   Le strategie di contenimento sono attuate d’intesa con le amministrazioni locali, che sono invitate ad effettuare il controllo della presenza di nidi delle processionarie soprattutto nei giardini delle scuole e nei parchi pubblici.

Per ulteriori informazioni www.portaledisinfestazione.org