Data: 09/06/2017

INCONTRO PARTECIPATO CON LA FASE DI APPROFONDIMENTO DEL PROGETTO ‘HERACLES’

Dopo il workshop –convegno, che si è svolto la mattina del 5 giugno nella sede del Comune, dal titolo ‘IL PROGETTO EUROPEO HERACLES: CAMBIAMENTI CLIMATICI E DIFESA DEL PATRIMONIO CULTURALE’,  nel pomeriggio della stessa giornata, presso la sala degli Stemmi, si è svolta una sessione  dedicata alla  partecipazione sul tema  “DISCUSSIONE SUL PROGETTO EUROPEO HERACLES COME CONTRIBUTO DELLA SOCIETA’ CIVILE”.  L’incontro rientrava tra le attività finanziate del progetto HERACLES dedicate all’informazione ed alla “society awareness” della cittadinanza,  sulle problematiche che il Cambiamento Climatico sta creando alle comunità locali di tutta Europa.  Ha aperto i lavori  Giuseppina Padeletti dirigente di ricerca del del CNR e coordinatrice del progetto europeo HERACLES e, a seguire,  Patrizia Grifoni, ricercatrice del CNR,  ha condotto la sessione partecipativa insieme ai cittadini presenti. E’ stato evidenziato come la città di Gubbio rappresenti l’Italia nel progetto di valenza internazionale  ‘HERACLES  -  HEritage Resilience Against CLimate Events On Site’,  finanziato dal programma di ricerca ed innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020,  al fine di  studiare gli effetti dei cambiamenti climatici sul patrimonio culturale e indicare quali misure adottare per risolvere tali  problematiche.  Importanti azioni di studio e monitoraggio coinvolgeranno la città, e nello  specifico, l’attenzione verrà focalizzata sul Palazzo dei Consoli e sulle Mura Urbiche, mediante un monitoraggio costante attraverso tecnologie integrate come la sorveglianza satellitare e l’osservazione diretta del singolo monumento.