Data: 15/04/2019

PASQUA A GUBBIO ALL’INSEGNA DEI SAPORI DELLA TRADIZIONE DAL 20 APRILE AL 1 MAGGIO: LABORATORI, DEGUSTAZIONI ED ITINERARI TRA CIBO TRADIZIONALE E ARTIGIANATO ARTISTICO

Lungo periodo di festività è quello previsto tra il ponte di Pasqua ed il 1 maggio quest’anno. Così anche Gubbio si prepara ad accogliere i numerosi turisti  che arriveranno in città a trascorrere tutte o parte delle festività. La città offre moltissime possibilità di divertimento ed intrattenimento, e sicuramente il periodo pasquale in concomitanza con l’arrivo della primavera, è uno dei momenti centrali della stagionalità turistica cittadina. Si inizia dal venerdì sera, 19 aprile,   con la suggestiva e mistica Processione,  rappresentazione simbolica della Passione di Cristo, organizzata dalla "Confraternita di Santa Croce della Foce", momento di grande commozione ed incanto per tutti gli spettatori. In un approccio che sia di totale accoglienza ai turisti, le Associazioni Host, Iridium e La Medusa con il patrocinio del Comune di Gubbio e la collaborazione di Confcommercio Gubbio e Quartiere di San Martino, hanno deciso di organizzare un piccolo cartellone di iniziative volte al diletto, all’intrattenimento per famiglie, al buon mangiare, alla conoscenza dell’artigianato artistico locale, il tutto sotto il comune denominatore della tradizione. Nasce così “PASQUA  A GUBBIO – LA DOLCE TRADIZIONE”, sarà presentato il calendario di iniziative,  sabato 20 aprile alle ore 11 presso la Sala degli Stemmi della Residenza Comunale in Piazza Grande  con una CONFERENZA DI APERTURA, curata da Mario Salciarini, presidente dell’Associazione Iridium, sulla riscoperta dei dolci della tradizione eugubina, come le celebri Ciambelle del Venerdì Santo, tradizione del Quartiere di San Martino, punto di partenza di questa prima edizione di eventi pasquali, che vogliono proprio la riscoperta di alcuni tradizionali dolci, quasi dimenticati, ma che rappresentano tutta la tradizione dei cibi poveri, che andrebbero riscoperti e valorizzati. Ed ancora, laboratori per bambini, la Caccia all’Uovo in Parco Ranghiasci, prevista per sabato 20 alle ore 16, luogo questo da riscoprire e valorizzare, ed ancora fulcro centrale del calendario, il ritorno dopo il successo riscontrato durante il calendario collaterale della Mostra Mercato del Tartufo Bianco, de “Le Vie dei Sapori e dei Saperi”- itinerario in centro storico tra botteghe artigiane e  prodotti tipici, con degustazioni, dimostrazioni e sconti speciali per i visitatori del circuito. “Pasqua a Gubbio – la dolce tradizione”, rappresenta un biglietto da visita aggiuntivo per i turisti, un modo diverso di visitare il centro storico, per far conoscere la passione dei commercianti e degli artigiani eugubini, che ogni giorno si raffrontano proprio con il pubblico turistico, sempre più attento ed esigente di esperienze vere. Sarà inoltre  installato in Piazza Quaranta Martiri un info point tematico temporaneo dal 20 aprile al 1 maggio, dove sarà possibile avere tutte le informazioni sul circuito di degustazione e sui laboratori per bambini, parte di essi svolti in collaborazione con la mostra Guerre Stellari Temporary Musem, sempre organizzata e promossa dalle tre associazioni. Per informazioni sulle iniziative e sul percorso “Le Vie dei Sapori e dei Saperi” scrivere ad info@museogubbio.it o chiamare il numero 075 9220904 - o cell. (anche servizio whatsapp): 3382843237.

 

TUTTE LE REDAZIONI SONO INVITATE A PARTECIPARE