Servizio Tributi

Sede: Largo Alberaioli-Piazza San Pietro

Tel. 075/9237611

e.mail: serviziotributi@omune.gubbio.pg.it

Altri riferimenti: 075/9237624-607-606-608

Sito Tematico IUC 

Modulistica Servizio Tributi

Compiti del Servizio

Il Servizio Tributi del Comune di Gubbio si occupa della gestione complessiva dei tributi comunali e della fiscalità locale in genere, tra cui l'Addizionale comunale all'IRPEF, nonché di minori entrate; ad esso è affidata, altresì, l'iscrizione a ruolo per il recupero coattivo di alcune entrate extratributarie quali i canoni di locazione dei fitti dei terreni e quelle concernenti le mense ed i trasporti scolastici, nonché le rette degli asili nido e della scuola materna. Esso, inoltre, gestisce il contenzioso tributario.

Tributi, Entrate, Accertamenti e Riscossioni, Lotta all’evasione:

-          Applicazione e riscossione delle entrate tributarie dell’ente
-          Attività di accertamento tributario
-          Difesa diretta dell'Ente nel contenzioso tributario e gestione del contenzioso;
-          Rapporti con il gestore dell’imposta sulla pubblicità e del diritto di pubblica affissione e controllo del contratto di concessione del servizio;
-          Bonifica delle banche dati al fine di aumentare l'efficacia dell'attività di accertamento;
-          Attività di recupero dell’evasione, non solo per i tributi comunali, ma attraverso le forme di collaborazione con gli altri soggetti messe in campo dalle nuove normative rafforzando il presidio del territorio e l’uso delle banche dati comuni al fine di raggiungere l’obiettivo della vera equità fiscale;
-          Verifica ed aggiornamento dei regolamenti comunali dei tributi comunali;
-          Attività di consulenza allo sportello a cittadini e professionisti;
-          Predisposizione ruoli coattivi per morosità nei confronti dell’ente;
-          Rapporti con società di riscossione dei tributi.


Entrate Tributarie

Il Servizio è articolato in Uffici ai quali sono demandate precipue funzioni per la gestione dei seguenti tributi:

  • IUC (Imposta Unica Comunale): racchiude IMU, TASI e TARI.
  • IMU: è l'imposta sugli immobili che, dal 2012, ha sostituito l'ICI ed il cui gettito costituisce l'entrata tributaria più cospicua dell'Ente. La base di calcolo è costituita dalla rendita catastale nel caso di fabbricati e dal valore commerciale in caso di aree fabbricabili. Si tratta di un tributo in autoliquidazione, cioè il cui calcolo e versamento dell'imposta è effettuato direttamente da parte del contribuente sulla base degli elementi forniti con la dichiarazione. All'Ufficio vanno presentate, tramite dichiarazione, le nuove situazioni che comportano l'assoggettamento al tributo, nonché le modificazioni che implicano variazioni nel calcolo dell'imposta; vanno, altresì, presentati gli atti necessari alla definizione di situazioni particolari per riduzioni/esenzioni e, in ogni caso, utili ai fini di una corretta applicazione dell'imposta.
  • TASI: tributo anch'esso in autoliquidazione e dalle caratteristiche praticamente identiche a quelle dell'IMU, istituito nel 2014 per la copertura delle spese derivanti dai Servizi Indivisibili. Gli Uffici eseguono per tale imposta funzioni analoghe a quelle svolte per l'IMU.
  • TARI: tassa rifiuti che dal 2014 ha preso il posto della TARES che, a sua volta, aveva sostituito per il solo 2013 la TARSU. Presso gli Uffici vanno presentate dichiarazioni per nuove situazioni/aggiornamenti o avanzate istanze di riduzione/esenzione o quant'altro di utile ai fini della determinazione della tassa; si tratta, infatti, di tributo non in autoliquidazione, bensì calcolato dagli Uffici sulla base delle tariffe che, annualmente, il Consiglio Comunale delibera. Periodicamente ai contribuenti vengono inviati gli avvisi di pagamento per l'anno in corso.

Per facilitare i contribuenti nell'adempimento dei propri obblighi tributari, si può consultare la Guida alla IUC, presente nel sito istituzionale dell'Ente.

  • Imposta di Soggiorno: istituita a far data dal 1 settembre 2015, è un'imposta di scopo a carico dei non residenti che soggiornano nel nostro Comune ed è volta al finanziamento di attività e servizi inerenti al turismo. L'ospite corrisponde al gestore della struttura ricettiva l'imposta al momento del pagamento del corrispettivo del soggiorno. E' obbligo del gestore versare all'Ente, periodicamente, l'imposta incassata.
  • Imposta di pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni: pubblicità e pubbliche affissioni sono soggette rispettivamente ad un'imposta e alla corresponsione di un diritto in favore del Comune in cui vengono effettuate. Il servizio è attualmente affidato in concessione a DOGRE S.r.l  - Ufficio Affissioni: Gubbio, Via Tifernate n. 54. Telefono: 075/9276866; Indirizzo e-mail: gubbio@dogresrl.it.


Entrate extratributarie

Gli Uffici si occupano anche delle seguenti entrate di natura extratributaria:

  • COSAP: si tratta del canone che va pagato a fronte dell'occupazione di suolo o di spazi pubblici per una utilizzazione particolare che sottrae questi all'uso generale della collettività. Tale occupazione, a qualsiasi titolo effettuata (ristrutturazioni edilizie, ponteggi, scavi per attraversamenti stradali, attività commerciali, pedane, etc...), può essere di carattere permanente o temporaneo. Il Servizio provvede a rilasciare le concessioni solo previo positivo parere viario del Servizio di Polizia Municipale o, se necessario, di altro parere (urbanistico, ambientale, etc...).
  • Illuminazione votiva: il Comune provvede al servizio di illuminazione votiva dei cimiteri comunali, a fronte del quale occorre corrispondere un canone in base a determinate tariffe. I bollettini di c/c postale per il pagamento vengono trasmessi periodicamente dal Servizio Tributi in base alle utenze allacciate.



Front Office

L'attività di sportello, posta in essere dal Servizio nei confronti dei contribuenti, consiste nell'offrire consulenza professionale e assistenza nella compilazione di documenti, nonché nell'effettuazione dei calcoli e conseguente stampa e consegna di modelli compilati e pronti per il pagamento (F24).
E' ampia, a tale scopo, la disponibilità al ricevimento con orari aperti pressoché a tutta la giornata lavorativa: tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 13.30 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15.15 alle 17.45.
Delibere, regolamenti, aliquote/tariffe, modulistica, possono essere reperiti, oltre che presso gli Uffici Tributari, anche accedendo al presente sito web istituzionale del Comune di Gubbio, nelle apposite sezioni (Settori, Regolamenti, Modulistica), mentre calcolo e stampa del modello F24 IMU e TASI possono essere eseguiti in autonomia dal contribuente tramite l'apposito link CALCOLO IUC presente nella home page del medesimo sito.
Nell'imminenza delle varie scadenze o nel caso di novità normative, Il Servizio Tributi si adopera per una capillare informazione alla cittadinanza tramite comunicazioni ed avvisi sui principali mass media del territorio e sul presente sito web, nonché con apposite affissioni pubbliche.