Data: 03/08/2021
COMUNICATO STAMPA

CENTRO TEATRALE SANTA CRISTINA -LA SCUOLA D’ESTATE 2021 – 28 luglio>13 agosto 2021

Prosegue al Centro Teatrale Santacristina il laboratorio con Michela Lucenti, Massimo Popolizio, Carmelo Rifici, Valter Malosti e con Giovanni Agosti e Oliviero Ponte di Pino.
 
Domenica 8 agosto - «La parola in scena», una giornata condotta da Oliviero Ponte di Pino con Mimmo Borrelli, Alessandro Businaro, Liv Ferracchiati, Stefano Fortin e Giorgio Sangati in dialogo con i 13 partecipanti alla Scuola d’estate.
La Scuola d’estate 2021 continua al Centro Teatrale Santacristina.
Formazione permanente, sperimentazione e ricerca con Fabio Condemi, Giulia Odetto e Silvia Rigon, con Pier Lorenzo Pisano e Nalini Vidoolah Mootoosamy e con Catherine Bertoni, Gabriele Brunelli, Giulia Mazzarino, Lorenzo Parrotto, Gabriele Portoghese, Federica Rosellini, Petra Valentini e Isacco Venturini. Giovani professionisti già riconosciuti e affermati, ognuno con provenienze ed esperienze diverse, si confrontano con la parola in scena sotto la guida di Michela Lucenti, Massimo Popolizio, Carmelo Rifici, Valter Malosti e con Giovanni Agosti e Oliviero Ponte di Pino.
In questo percorso di studio e approfondimento la giornata di domenica 8 agosto, dal titolo «La parola in scena», sarà dedicata a una riflessione sulla regia e sulla sua evoluzione in questi ultimi anni.
Dopo aver segnato il Novecento teatrale con figure come quella di Luca Ronconi, la regia sembrava attraversare un momento di crisi. O forse era solo una fase evolutiva: grazie alle generazioni più giovani, la regia teatrale sembra esplorare oggi nuove modalità di lavoro. Sul versante del rapporto con il testo, nuove forme drammaturgiche impongono – o suggeriscono – nuove pratiche. In molti casi, cambia anche il rapporto tra la funzione drammaturgica e quella registica, con l'emergere di figure che ricoprono entrambe le funzioni. E di conseguenza può evolvere anche il rapporto tra il regista e gli attori e le attrici, che sempre più spesso vengono chiamati a diventare co-autori dello spettacolo.
Per discutere di questi temi sono stati invitati a Santacristina registi e drammaturghi delle ultime generazioni: Mimmo Borrelli, Alessandro Businaro, Liv Ferracchiati, Stefano Fortin e Giorgio Sangati. A partire dalle sollecitazioni di Olivero Ponte di Pino, che guida e coordina la discussione, sarà un confronto aperto tra gli ospiti in dialogo tra loro e con i protagonisti della Scuola d’estate, anche a partire dalle loro diverse esperienze.
Le attività della Scuola d’estate sono realizzate con il contributo del MIC – Progetti Speciali Teatro 2021 e in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e con Fabulamundi Playwriting Europe.
Centro Teatrale Santacristina
Ufficio stampa: Elisa Ragni
cell. 333 3214799