Data: 24/02/2020

COMUNICATO SERVIZIO TRIBUTI SU TASSA TARI

COMUNE DI GUBBIO

UFFICIO TRIBUTI

 

INFORMA

 

CARATTERISTICHE DELLA TASSA

 

TARI - TASSA SUI RIFIUTI

 

La TARI è stata introdotta, a decorrere dal 2014, dalla legge n. 147 del 2013 (legge di stabilità per il 2014), quale tributo facente parte della IUC.

 

La Tari è dovuta per anno solare e limitatamente al periodo dell’anno nel quale si verifica il possesso o la detenzione di locali o aree.

 

PRESENTAZIONE DENUNCE

 

SOGGETTI OBBLIGATI ALLA PRESENTAZIONE DELLA DENUNCIA

 

  1. I cittadini o le società che non pagano la tassa rifiuti perché non sono iscritti nei ruoli ma che utilizzano o detengono locali ed aree scoperte a qualsiasi uso adibite: abitazioni – negozi – ristoranti – bar – uffici – capannoni industriali e artigianali – distributori di carburante – chioschi ecc.

 

  1. I cittadini o le società per i quali, sebbene iscritti nei ruoli, siano cambiate le condizioni di tassabilità: aumento della superficie, variazioni anagrafiche o diversa destinazione dei locali ed aree.

 

Le denunce devono essere presentate, debitamente firmate,  su appositi modelli all’Ufficio Tributi del Comune,  scaricabili anche dal sito www.comune.gubbio.it, direttamente o mediante spedizione cartacea (nel qual caso come data di consegna vale quella del timbro postale) o alle seguenti  e mail:

d.ragnicalzuola@comune.gubbio.pg.it; p.mariotti@comune.gubbio.pg.it.

 

 

NON SONO SOGGETTI A  TARI gli immobili inutilizzati privi di arredo  e di utenze

 

SANZIONI

 

            Per l’omessa presentazione della denuncia, anche di variazione, si applica la sanzione amministrativa dal cento al duecento per cento della tassa o maggiore tassa dovuta.

Se la denuncia è infedele si applica la sanzione dal cinquanta al cento per cento della maggiore tassa dovuta.

Sulle somme dovute a titolo di tributo evaso si applicano, inoltre, gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo nella misura stabilita dalla Legge.