Data: 01/04/2019

CON LA ‘FESTA AREA INTERNA E PREMIO ARGAN’ ENTRA NEL VIVO LA FASE ATTUATIVA DEL CONSORZIO DI 10 COMUNI CON 11 MILIONI DI EURO IN ARRIVO PER PROGETTI

Con la  ‘FESTA DELL’AREA INTERNA NORD EST GUBBIO E DEL PREMIO ARGAN’,  che si svolgerà nei prossimi giovedì 4 e venerdì 5 aprile, entra nella fase attuativa la programmazione legata  all’accordo che coinvolge  i 10 Comuni consorziati:  oltre  Gubbio - capofila,  Pietralunga, Montone, Scheggia e Pascelupo, Costacciaro, Sigillo, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Valfabbrica.  Il programma, promosso e organizzato in collaborazione con ANCSA,   è stato illustrato questa mattina,  presenti il sindaco e il dirigente del Comune Luigi Casagrande.  La strategia condivisa  dell’Area Interna   porterà a breve 11 milioni di euro nei territori interessati per  progetti finalizzati, creando  una opportunità  di rilancio e valorizzazione  per  le forze sociali ed economiche, per  il mondo del lavoro, le associazioni di categoria, le imprese e  per tutti coloro che si sentono a vario titolo attori e protagonisti  di  nuovi modelli di rinascita a beneficio delle comunità interessate.  Il  ‘IL FUTURO DELLA TRADIZIONE’  è  il titolo delle due giornate che si terrano nei  Comuni,  con vari interventi. Giovedì 4 aprile,  l’appuntamento  è fissato alle ore 9 a Sigillo e si parlerà di  ‘VALORIZZAZIONE ATTRATTORI AMBIENTALI: IL PARCO DEL MONTE CUCCO’,  con vari interventi;  nel pomeriggio alle ore 16,30 si terrà l’incontro a Gualdo Tadino ‘I LABORATORI D’ECCELLENZA: LA SCUOLA MOTORE DI INNOVAZIONE E LUOGO SICURO DOVE CRESCERE E APPRENDERE’;  in contemporanea a Gubbio nella Sala Trecentesca del Comune  con il tema ‘ PAESAGGI CULTURALI E AREE INTERNE’ ,  dalle ore 15 alle 18,  verranno affrontate varie tematiche per proseguire la mattina successiva di venerdì 5 aprile alle ore 9, con la seconda sessione. Alle ore 11,30 si terrà la consegna del   ‘PREMIO ARGAN’, assegnato  quest’anno a  HIDENOBU JINNAI,  professore di Urbanistica all'Università Hosei di Tokyo e profondo conoscitore dell’Italia e studioso della storia e delle trasformazioni urbane,  che terrà una  ‘LECTIO MAGISTRALIS’ sul tema  "Città e territori ereditati. Principi e metodi della valorizzazione in Giappone e in Italia".  Nel pomeriggio si proseguirà con una serie di interventi del mondo dell’istruzine, dell’artigianto, del turismo, un’ agorà con vari partecipanti. Momenti di intrattenimento saranno curati dal ‘GRUPPO SBANDIERATORI’  e dai   ‘SERENOLOGHI’.