Data: 21/09/2021
COMUNICATO STAMPA

Gubbio, il 23 settembre alle ore 19.00 inaugurera presso la Libreria Fotolibri la mostra d’arte contemporanea

“Occhio al Libro. Amanuensi del XXI secolo”, dedicata ai libri d’artista
Evento collaterale del Festival del Medioevo, la mostra vedra esposti da giovedi 23 settembre a sabato 9 ottobre
2021 i libri d’artista realizzati appositamente per l’iniziativa da diciassette artisti contemporanei. Oltre a questi
anche altri otto libri appartenenti all’ ‘Archivio Orolontano’, associazione operante dal 1980 nel campo del libro
d’artista
Gubbio, 17 settembre 2021 – Verrà inaugurata giovedi 23 settembre 2021 alle ore 19.00 la mostra d’arte contemporanea dal titolo
“Occhio al libro. Amanuensi del XXI secolo”, presso la Libreria Fotolibri di Gubbio che accoglierà così insieme ai libri tradizionali
quelli realizzati dalle sapienti mani degli artisti partecipanti.
L’iniziativa, nata da un’idea dell’artista Marilena Scavizzi sarà interamente dedicata al Libro d’Artista: oggetto polimorfo che, come
scrisse il critico d’arte Gaetano Cristino nel 2019 - in occasione della ‘Quarta rassegna Biennale del libro d’artista’ a Foggia - dilata a
fini artistici il concetto di libro innovandolo a tal punto da svincolarsi dalla sua funzione e definizione tradizionale per divenire opera
d’arte. “Dal libro imbullonato di Tommaso Depero, al libro illeggibile di Bruno Munari, il libro d’artista trasgredisce il libro, le sue
regole ma consente, al tempo stesso, di coglierne la natura e il valore più profondo […] in un processo alchemico infinito di relazioni
sempre nuove, che riescono ad annodare passato e presente e a parlare al fruitore della ‘realtà’ problematica del mondo e della
propria individualità anche quando le pagine sono bianche o serrate dalla copertina.”
La mostra che si terrà dal 23 settembre al 9 ottobre 2021, vedrà protagonisti libri realizzati da diciassette artisti d’arte
contemporanea:
Toni Bellucci, Paolo Biagioli, Mario Boldrini, Antonella Capponi, Vito Capone, Mariagrazia Dardanelli, Alfonso Filieri, Monica
Giovinazzi, Pierluigi Isola, Elio Licata, Eleonora Monacelli, Sara Montani, Valerio Niccacci, Francesca Nicchi, Raffaele Romano,
Marilena Scavizzi e Gabriele Tognoloni.
Ognuno presenterà vere e proprie opere sfogliabili affidate alla sensibilità e alla ricerca personale di ogni artista, autore di copie
uniche che rimandano idealmente al concetto di libro; lavori questi espressamente realizzati per la mostra “Occhio al libro.
Amanuensi del XXI secolo.”
Contemporaneamente saranno poi esposti anche otto libri d’artista realizzati da:
Edgardo Abbozzo, Danino Božć Tommaso Cascella, Lucilla Catania, Gabriella Di Trani, Alfonso Filieri, Annamaria Gelmi, Bruno
Querci, Marilena Scavizzi, Carmelo Soldani, Nelio Sonego.
Opere queste appartenenti all’ ‘Archivio Orolontano’, associazione fondata dall’artista Alfonso Filieri ed operante dal 1980 nel
campo del libro d’artista.
Nella serata inaugurale del 23 settembre Marinella Baldinucci leggerà un brano dedicato al libro d’artista, accompagnata delle note
musicali di Fausto Paffi.
La mostra “Occhio al Libro. Amanuensi del XXI secolo”, evento collaterale al Festival del Medioevo, sarà patrocinata dal Comune di
Gubbio e resterà aperta fino al 9 ottobre 2021 seguendo gli orari della libreria, ubicata in Corso Giuseppe Garibaldi n.45: il lunedi
pomeriggio dalle 16.15 alle 20, dal martedi al sabato dalle 9.30 alle 13 e dalle 16.15 alle 20 e la domenica pomeriggio dalle 17.30
alle 20. Restera chiusa dunque soltanto la domenica mattina e il lunedi mattina.
Caterina Panfili
Giornalista, Ufficio Stampa, Comunicazione e Media
328 124 7000
caterinapanfili@yahoo.it