Data: 13/11/2020
COMUNICATO STAMPA

Il Covid non intacca la solidità del bilancio: confermati tutti gli interventi

Nonostante il -10% di introiti nelle casse del Comune, le operazioni in previsione non subiranno modifiche. Ecco i lavori in programma.
Il sindaco: “Investimenti importanti in arrivo per le politiche abitative: recuperiamo fondi che in passato erano stati persi”

 

GUBBIO (13/11/2020) – Nonostante i notevoli ridimensionamenti di entrate (l’emergenza Covid ha inciso per il 10 per cento sui mancati introiti nelle casse del Comune), grazie a una gestione oculata dei servizi, a una serie di economie messe in atto e alla solidità generale del bilancio, l’amministrazione comunale riuscirà a confermare tutti gli interventi programmati, non ricorrendo ad alcun tipo di finanziamento straordinario. “L’impianto generale del nostro bilancio - spiega l’assessore Giordano Mancini - è rimasto solido nonostante la crisi economica derivante da quella sanitaria. Le nostre entrate si sono ridotte per un milione e mezzo di euro, una scelta determinata dalla volontà di andare incontro ai cittadini e alle aziende attraverso la riduzione delle imposte. Malgrado questo, però, oggi siamo di fronte a un quadro di solidità tale da permetterci di portare a termine tutti gli interventi in programma”. A scendere nel dettaglio delle opere che verranno realizzate è l’assessore ai Lavori Pubblici, Valerio Piergentili: “Siamo in grado di mantenere fede al piano che avevamo in previsione - spiega - nel quale spiccano gli importanti interventi nel vicolo della Formica, per un valore pari a 80mila euro, l’illuminazione di Corso Garibaldi, un poderoso investimento per la prevenzione degli allagamenti nella parte bassa della città, in zona Ferratelle, e gli interventi in via Sirmione, a Padule. In previsione anche un’importante operazione che riguarda la sistemazione del piazzale antistante la scuola di Semonte, dove, per un valore complessivo di lavori pari a 40mila euro, realizzeremo l’asfaltatura, i marciapiedi e i parcheggi”.

Il vicesindaco Alessia Tasso sottolinea invece l’importante approvazione, avvenuta sempre ieri in Consiglio Comunale, del progetto di realizzazione di 12 appartamenti di edilizia popolare, per un importo pari a un milione e 600mila euro: “L’atto approvato ieri permette il mantenimento di circa 1.5 milioni di euro della Regione nel nostro territorio, risorse che erano previste nel progetto fallito del PUC dell’ex ospedale. Il Consiglio ha localizzato l’investimento nella zona Ovest del comune, qualificando urbanisticamente l’area. Così facendo interveniamo anche nel fabbisogno di edilizia residenziale e sociale, oltre che nell’attivazione di una importante area del PRG in una zona densamente abitata”. “Si tratta di una importantissima operazione di recupero risorse e di politica sociale per la casa - sottolinea anche il sindaco Stirati - oggi recuperiamo fondi che erano stati di fatto persi, perché amministrazioni precedenti alla nostra non erano state in grado di utilizzare quelle stesse risorse. Si tratta di un’operazione notevole, che arricchisce ulteriormente la politica pubblica per la casa messa in campo attraverso numerose iniziative da parte di questa amministrazione”.