Data: 10/06/2021

La “bioregione” eugubina al centro dei lavori dell’ecodistretto

GUBBIO (09/06/2021) – “Il futuro della bioregione eugubina e i beni comuni”: questo il tema della conferenza-audit dell’ecodistretto che si terrà venerdì 11 giugno 2021 dalle 17 in diretta streaming sul sito web del Comune di Gubbio, nella sezione dedicata ai video.

Di altissimo livello i nomi dei partecipanti all’iniziativa: S.E. il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della CEI, non sarà presente perché fuori regione, ma verrà proposta una sua riflessione inviata nell’aprile scorso al convegno “Custodire le nostre Terre - Salute, ambiente, lavoro”, organizzato dalla Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute, dalla Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, dagli Uffici nazionali per la pastorale della salute e per i problemi sociali e il lavoro, e dalla Caritas italiana. Alla riflessione del cardinale Bassetti seguiranno gli interventi del sindaco di Gubbio Filippo Stirati e del vicesindaco e assessore all’Ambiente Alessia Tasso, dopodiché a parlare saranno il teologo e priore di Fonte Avellana Dom Gianni Giacomelli, che terrà un intervento su “I beni comuni nell’enciclica Laudato sì di Papa Francesco” e il professor Ugo Mattei, giurista, docente di Diritto all’Università di Torino e all’Università della California, segretario del comitato Rodotà, che nel corso del suo intervento tratteggerà i confini dell’idea di “beni comuni”, a partire dalla definizione fino alla legislazione attuale. Un’altra giurista e docente di Diritto all’Università degli Studi di Perugia, la professoressa Maria Rosaria Marella, farà invece un focus su “Clinica legale: salute, ambiente e territorio”, mentre spetterà al Direttore del dipartimento di prevenzione Usl Umbria 1 Giorgio Miscetti fare il punto su “Salute: nuove definizioni e strategie di protezione”. A chiudere l’audit sarà Francesco Della Porta, Project Manager, che aiuterà partecipanti e spettatori in diretta streaming a capire cosa sia una “bioregione” e cosa ne definisca confini e caratteri. La conferenza-audit si colloca nell’ambito delle iniziative nate in seno all’ecodistretto, “uno strumento di democrazia partecipata - spiega il sindaco Filippo Stirati - aperto ad associazioni, singoli, studiosi, esperti, aziende, in un confronto attento, sempre rispettoso e paritario, fatto da momenti di studio, di riflessione, di indagine ad ampio raggio. Attraverso i lavori dell’ecodistretto, in questa occasione come nelle altre che verranno, cerchiamo insieme risposte che certifichino la qualità della vita nel nostro territorio, che tutti noi abbiamo il dovere di tutelare, preservare e conservare”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Gubbio