MOZIONE GRUPPO LEGA GUBBIO: GESTIONE E MANUTENZIONE CARENTE BAGNI PUBBLICI

Gruppo Consiliare – Lega Gubbio
Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio
Agli Assessori
Ai Consiglieri Comunali
Agli Organi di stampa
Mozione presentata ai sensi dell’art.42 del vigente regolamento del C.C.
OGGETTO: gestione e manutenzione carente bagni pubblici.
PREMESSO CHE:
dal 2005 al 2019 la gestione e manutenzione dei bagni pubblici, con relative determinazioni dirigenziali, è
stata sempre affidata alla Cooperativa Sociale Isola con sede a Panicale (Pg).
Nel 2019 per poter garantire una sufficiente remunerazione del servizio è stata indetta una gara di
affidamento per la gestione e manutenzione, con relativo disciplinare e capitolato, riservata alle
Cooperative sociali cat.B e con determinazione n.2234 dell’ 11/12/2019 è stata aggiudicata la gara alla
Cooperativa Sociale Isola in quanto unica partecipante.
PRESO ATTO CHE:
da disciplinare di gara l’aggiudicazione avveniva utilizzando il criterio dell’offerta economicamente più
vantaggiosa.
L’art.3 del Capitolato d’Oneri relativo all’affidamento elenca le attività di ordinaria manutenzione a carico
del concessionario:
- piano di pulizia giornaliero, settimanale e mensile;
- manutenzioni e riparazioni ordinarie;
- aperture straordinarie o prolungamenti orari in periodo di un significativo afflusso turistico;
- installazione a proprio carico di impianto di videosorveglianza;
- controllo giornaliero del regolare funzionamento dei servizi.
Vengono anche elencate le attività di manutenzione straordinaria a carico dell’Ente per quanto riguarda
l’impiantistica elettrica, idraulica e termica.
L’art.4 del Capitolato prevede la durata della concessione per 4 anni.
L’art.5 del Capitolato stabilisce un tetto di spesa a carico dell’Ente per le utenze di acqua ed energia
elettrica per il funzionamento dei servizi igienici;
L’art.8 del Capitolato prevede che il controllo delle attività compete al Comune di Gubbio ed in particolare
gli incaricati del comune dovranno:
- controllare la piena rispondenza dell’operato del concessionario;
- vigilare sulla qualità dell’attività svolta ed il rispetto del capitolato;
- ordinare la sospensione dell’attività in caso di inadempienze.
COMUNE DI GUBBIO
Comune di Gubbio E
Protocollo N.0009587/2020 del 09/03/2020
L’art.9 del Capitolato definisce la tariffa del servizio fissata per utenza a favore del concessionario ed il
contributo annuale comunale per la gestione del servizio.
TENUTO CONTO CHE:
abbiamo raccolto numerose segnalazioni di criticità riguardo la manutenzione dei bagni pubblici,
riscontrate anche durante vari sopralluoghi effettuati (alleghiamo foto) ed in particolare:
- chiusura dei servizi nel Parcheggio dell’ex seminario durante il periodo natalizio in un periodo di
alto afflusso turistico;
- apertura dei bagni non effettuata dal personale incaricato, in quanto l’addetta risulta in buono
malattia da lungo tempo e mai prontamente sostituita;
- perdite di acqua nei bagni di via XX settembre mai risolte;
- danneggiamento dispenser carta e saponi;
- manutenzione e pulizia ordinaria carente;
CONSIDERATO CHE:
il biglietto da visita di una città, che si definisce turistica è soprattutto l’accoglienza: essa si misura anche dal
numero e dalla qualità dei servizi che offre ai turisti, inclusi i bagni pubblici, che ne definiscono il grado di
civiltà e che, proprio per questo motivo, sono in genere ben evidenziati su guide e siti turistici.
Il rispetto del Capitolato d’oneri è fondamentale, sia per gli impegni economici che l’Ente si è assunto sia
per un’ adeguata e costante pulizia per il mantenimento dei requisiti igienico-sanitari.
SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA:
- ad adottare le misure necessarie affinchè la gestione del servizio dei bagni pubblici appaltato dal
Comune, venga offerto agli eugubini e turisti con la dignità ed il decoro che la città merita.
Pro futuro rivedere le condizioni dell’appalto del servizio, così da avere una gestione in linea con le
obbligazioni assunte con il contratto di appalto.
Quanto sopra tutelando allo stesso tempo il diritto al lavoro delle persone incaricate.
- prevedere un’area relax, ove possibile, adibita ad allattamento e cambio pannolino, quindi idonea
all’utilizzo da parte di una famiglia con neonato, considerando che la nostra città è orientata ad un
target turistico familiare.
Gubbio, 06/03/2020
Per Gruppo Consiliare Lega Gubbio
F.to Carini Michele-Angelo Baldinelli-Stefano Pascolini