Data: 13/01/2020

NOTA COMITATO ALBERAIOLI –SPEGNIMENTO ALBERO

“Domenica 12 gennaio è stata l’ultima sera che si è visto disegnato da mille luci multicolore l’Albero di Natale più Grande del Mondo sulle pendici del Monte Ingino; è stata questa 39esima una edizione assolutamente speciale della nostra iniziativa: l’Albero, simbolo del natale laico, acceso da dove è venuto al mondo chi ha cambiato la storia dell’umanità.

Siamo così riusciti ancora una volta a regalare alla nostra comunità un Natale speciale, pieno di luce, a riempire di stupore i volti dei nostri piccoli, a rasserenare anche se solo per poco chi vive momenti critici, a dare un po' di speranza in più a tutti.

Straordinario il risultato in termini di promozione del territorio: a decine di migliaia sono venuti a Gubbio durante tutto il periodo delle festività natalizie per vedere l’Albero, in una Città che ancora una volta ha saputo superarsi nel saper accogliere gli ospiti, mettendo in campo, all’interno di un contenitore urbano che non teme confronti, tutta una serie di iniziative, legate in massima parte alla attività del circuito Land Italy (ruota panoramica, mercatini, pista di ghiaccio, tour 3D sulla Città, slitta di Babbo Natale, videomapping in Piazza Grande, ecc.) ed a cui si sono associate quelle di molti privati.

L’Albero ha saputo conquistarsi ampi spazi sui media, a cominciare dalle reti nazionali RAI, Mediaset e SKY per dilagare poi con la produzione del Christian Media Centre diffusa in sette lingue in 70 nazioni; oltre due milioni di utenti sul web confermano la dimensione internazionale della nostra iniziativa che ha portato Gubbio nel mondo.

Da parte nostra un grazie di cuore a chi, Istituzioni, Aziende, Commercianti, Associazioni e privati cittadini, in un qualsiasi modo ci è stato vicino in amicizia, contribuendo a rendere anche questo Natale unico e speciale.

Un arrivederci al 7 dicembre 2020 per la 40esima edizione dell’Albero di Natale più Grande del Mondo, con l’impegno di riuscire ancora una volta a riempirvi di meraviglia”.Comitato Alberaioli