Data: 16/11/2020

Scomparsa Franco Colaiacovo, il cordoglio di sindaco e amministrazione

“Un anno difficilissimo: Gubbio perde oggi un pezzo della sua storia imprenditoriale, sociale ed economica. Vicini alla famiglia”
Stirati: “Un uomo affabile, di grande mitezza, innamorato della sua città e capace di interpretarne al meglio le tradizioni”

 

GUBBIO (15/11/2020) – Grande dolore e costernazione da parte del sindaco Filippo Stirati e di tutta l’amministrazione comunale per la scomparsa, questa mattina, di Franco Colaiacovo, terzo dei quattro fratelli eugubini del cemento, fondatore di Colacem e delle altre società appartenenti al gruppo Financo.

“Un altro grande lutto colpisce la nostra città - commenta Stirati - addolorandoci particolarmente. Per questo il mio primo pensiero va alla moglie, ai figli e a tutta la famiglia di Franco Colaiacovo, che in questo anno così complicato e difficile ha già subito altri lutti. Un altro grande pezzo di storia imprenditoriale della città se ne va: Franco Colaiacovo ha scritto una pagina importantissima della vita economica e sociale di Gubbio, grazie all’impegno di Colacem e delle altre aziende del gruppo che da Colacem sono poi nate. Di Franco Colaiacovo - prosegue Stirati - mi piace ricordare la grande bonomia, l’affabilità, la mitezza: molto disponibile, sempre sorridente, Colaiacovo era un grande amante della città, letteralmente innamorato delle manifestazioni eugubine e capace di interpretare al meglio l’appartenenza alla nostra comunità. Rinnovo di cuore a nome mio e di tutta l’amministrazione - chiude il sindaco - la vicinanza alla famiglia e alle persone a lui care: in questo anno così difficile oggi con Franco Colaiacovo perdiamo un altro pezzo della nostra storia, nel dolore collettivo”.