PRESENTATO QUESTA MATTINA IL TERZO APPUNTAMENTO ‘TAG – TRACCE D’ARTE GIOVANILE’ DEDICATO ALLA CREATIVITA’ E AL PROTAGONISMO DEI GIOVANI

22/03/2018

Partirà sabato 24 marzo la terza edizione di TAG – Tracce d’Arte Giovanile, organizzata dall’ Informagiovani insieme all’Ufficio Cultura del Comune, alla Cooperativa Sociale ASAD, ai volontari del Servizio Civile Nazionale,  con la partecipazione delle scuole  e di associazioni. La manifestazione è stata illustrata questa mattina alla presenza degli assessori Gabriele Damiani e Augusto Ancillotti ed è intervenuto Riccardo Ruspi dell’Informagiovani a spiegare in dettaglio il progetto.  « Come amministrazione crediamo molto in questa proposta  – ha puntualizzato l’assessore Damiani  – che abbiamo fortemente sostenuto anche economicamente. La creatività e il protagonismo dei giovani non sono fine a se stessi ma sviluppano il senso di appartenza e contribuiscono alla crescita del tessuto sociale e culturale.  Alcune istallazioni servono a sottolineare e valorizzare spazi e architetture della città,  migliorandone il decoro e l’arredo urbano.  La novità  di quest’anno è rappresentata dall’esperienza della ‘street art’,  con un’opera realizzata al  livello -2 del parcheggio di S. Pietro.  Il progetto TAG in questi anni è cresciuto e si è consolidato ed è nostra intenzione proseguire su una strada che ha dato ottimi risultati ».  Ruspi ha descritto la manifestazione, pensata per dare spazio espressivo ai giovani artisti del territorio e  nuova vita ad alcune zone del centro storico, meno conosciute e frequentate:  «Sono state 22 le proposte arrivate a seguito del bando pubblicato nei mesi scorsi e tra queste una commissione di esperti ha selezionato i migliori 6 progetti, ammettendo anche due opere  premiate fuori concorso,  in quanto degne di una menzione particolare per l’ottima fattura. Nella Taverna dei Capitani  in  via Baldassini sono istallate ‘Corpo’, polittico a tecnica mista di Letizia Bianconi, ‘Impressioni’, elaborati grafici e scultorei di Luca Camposano, ‘Soglia Senza Soglia’, installazione di Davide Mongelli; mentre fuori concorso ci sono  ‘Fr.100 Alraune’  di Alraune Teatro,  ‘Le città invisibili, l’abissale’  di Matilde Di Pietropaolo. Il sottopassaggio degli ascensori di Via XX Settembre  ospita le opere ‘Tradizione, motivi e colori’ polittico a tecnica mista di Giada Fiorucci e Elena Dromedari  e           ‘Attesa’ multipannello  a tecnica mista di Alessandro Pannacci; nel  parcheggio di San Pietro c’è  il murales ‘La Fontana dei Matti’, dipinto  a cura di  SNEM.  Inoltre, nel sottopassaggio di via Cavour rimangono esposte le istallazioni dell’edizione precedente ». L’assessore Ancillotti, nel sottolineare l’impegno e il proficuo  lavoro  dell’assessore Damiani,  ha ribadito l’importanza di legare i valori della cultura e il patrimonio del passato alle innovazioni e alle sfide della contemporaneità, attraverso linguaggi nuovi e stimolanti.   Sabato 24 marzo alle ore 16.30 presso la Sala degli Stemmi in Piazza Grande,  alla presenza delle autorità sarà inaugurata l’esposizione,  che resterà  allestita  fino all’8 aprile; a seguire,   alle ore 17  i presenti saranno accompagnati dagli artisti stessi alla scoperta delle opere esposte, attraverso una visita guidata che terminerà alla Biblioteca Sperelliana per un “aperitivo artistico” conclusivo. Tutte le informazioni sono disponibili alla pagina Facebook dell’Informagiovani di Gubbio e nel sito http://informagiovani.comunedigubbio.it

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
21/12/2021