Trasformazione - Personale di Vincenzo Lagalla

1° - 30 giugno 2021

La parola "trasformazione" con il prefisso trans, indica una metamorfosi che va "oltre" la forma iniziale dell'oggetto.

Traendo spunto da questa considerazione, Vincenzo Lagalla "lavora" le sue immagini ottenute con mezzi ora professionali, ora comuni come il cellulare, operando tramite l'ingrandimento e la deformazione di esse, per portarle a forme totalmente nuove e irriconoscibili.

Non una mostra fotografica tradizionale dunque, ma immagini che documentano il passaggio dalla forma all’informale, tramite la distorsione della rappresentazione fotografica.

La mostra è curata da Tania Tagnani ed è allestita nello chiesa musealizzata di Santa Maria Nuova.

L’itinerario artistico di Lagalla si apre negli anni ‘70 in Salento, legato agli ambiti della poesia visiva e della performance. Nella sua formazione incidono figure come Enzo Miglietta, animatore del Laboratorio di Poesia Novoli (dove nel 1983 espone la sequenza fotografico-performativa “Poe-Muro”).
Trasferitosi a Genova nel
1985 entra in contatto con Rolando Mignani, poeta visuale, con cui collabora alla realizzazione di “Progetto per una dimora inabitabile” mostra presentata a Palazzo Meridiana Genova. In questa occasione sperimenta il linguaggio dell’installazione esponendo “Illatenza” opera modificata e inserita nella mostra del 2020 “Le radici della violenza” Spazio 21 ex Ospedale Psichiatrico Genova, curata da Sandro Ricaldone.
Alcune mostre fotografiche: 2010 Cinema Sivori Genova, 2017 Galleria d’Arte Malinpensa Torino, 2018 Galleria Il Punto Genova, 2017 2018 e 2019 a Gubbio negli spazi del Polo museale diocesano. (Dal comunicato stampa dell'associazione culturale La Medusa)

Orari:
lunedì, martedì e mercoledì su appuntamento
giovedì e venerdì ore 15,30-19,00
sabato e domenica ore 10,30-12,30 / 15,30-18,00
Ingresso libero

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 075 9220904; info@museogubbio.it

 

Per informazioni turistiche: Servizio Turistico Associato 075 9220693; info@iat.gubbio.pg.it