Data Inizio: 15/06/2016 Scadenza: 31/12/2017
Categoria: BANDI NAZIONALI

MISE ed ABI: finanziamenti agevolati credito di imprese femminili e professioniste

Ente promotore: Ministero Sviluppo Economico
Tipologia: PMI - PRIVATI

ABI, MiSE e associazioni imprenditoriali fino al 31 dicembre 2017 hanno stipulato sostengono l’accesso al credito delle imprese femminili  e delle libere professioniste.

 

BENEFICIARI

PMI di qualsiasi settore, purché (in alternativa):

-           a prevalente partecipazione femminile

-           l'impresa individuale in cui il titolare è una donna;

-          società di persone nella quale la maggioranza numerica di donne sia superiore al 60% di soci;

-          società di capitali dove le quote di partecipazione al capitale siano di almeno 2/3 di proprietà di donne e gli organi di amministrazione costituiti per almeno i 2/3 da donne;

-          cooperative nelle quali la maggioranza numerica di donne non superi il 60% di soci;

-          le lavoratrici autonome, comprese le libere professioniste.

 

INTERVENTI:

Finanziamenti, a condizioni competitive rispetto alla normale offerta su operazioni simili e con lo stesso grado di rischio,  in relazione a tre specifiche linee di intervento:

-          "Investiamo nelle donne": per  nuovi investimenti;

-          "Donne in start-up": per costituzione di nuove imprese o libere professioni;

-          "Donne in ripresa": per la ripresa delle PMI e delle lavoratrici autonome in una momentanea situazione di difficoltà.

potranno beneficiare della garanzia delle Sezioni speciali del Fondo di garanzia per le Pmi in favore delle imprese a prevalente partecipazione femminile e dei professionisti o delle eventuali garanzie, pubblico o private, che le banche riterranno utile acquisire.

Prevista inoltre la possibilità di sospensione del rimborso dei finanziamenti, per un periodo fino a 12 mesi, una sola volta nell'intero periodo dell'ammortamento del finanziamento bancario, nei seguenti casi:

-          maternità dell'imprenditrice o della lavoratrice autonoma;

-          grave malattia dell'imprenditrice /lavoratrice autonoma/ del coniuge/convivente/dei figli anche adottivi;

-          malattia invalidante di un genitore o di un parente o affini entro il terzo grado conviventi.

 

TEMPISTICA

Le domande di finanziamento da presentare alle banche aderenti entro il 31 dicembre 2017.

 

LINK

BANDO:

https://www.abi.it/Pagine/Mercati/Crediti/Credito-alle-imprese/Imprenditoria-femminile-e-lavoro-autonomo.aspx

 

BANCHE ADERENTI:

https://www.abi.it/DOC_Mercati/Crediti/Credito-alle-imprese/Imprenditoria-femminile/Banche%20aderenti/ListaBanche_Imprenditoria_femminile.pdf