Data: 23/10/2020
COMUNICATO STAMPA

Ztl, Stirati: “La segnaletica è quella approvata dal Ministero”

Il sindaco risponde alle polemiche sollevate sulla stampa rispetto ai varchi presenti in città: “Tutto indicato come da normativa”
“Una diatriba inesistente: gli orari di chiusura sono chiaramente riportati nell’apposito cartello di segnaletica verticale”

GUBBIO (23/10/2020) - “La segnaletica posizionata in prossimità dei varchi della Ztl è esattamente quella approvata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Mi sembra ci sia ben poco da aggiungere”: così il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati risponde alle polemiche sollevate sulla stampa rispetto ai varchi Ztl presenti in città.

“Come già indicato dalla stessa comandante della Polizia Municipale sia all’autore dell’articolo sia al cittadino che ha scritto in Prefettura, gli orari di chiusura della Ztl sono chiaramente indicati nell’apposito cartello di segnaletica verticale, come da normativa ministeriale. Il pannello integrativo luminoso è, come dice il nome, integrativo e non essenziale, al punto che potrebbe anche essere omesso. Il Codice della Strada infatti indica chiaramente che l’obbligo per l’utente è quello che risulta indicato dalla segnaletica verticale. E, come si vede dalle foto allegate dallo stesso signore che ha scritto al Prefetto, sotto la dicitura di “Zona a traffico limitato” sono riportati correttamente tutti gli orari di apertura e chiusura. Per sviscerare totalmente tutta la questione, inoltre - chiude il sindaco - la moglie del cittadino del quale l’articolo si occupa è passata ben cinque volte sotto il varco di via dei Consoli (che peraltro non è quello fotografato dallo stesso cittadino, Porta Castello), rosso e chiuso da più di 6 ore, tutte le volte nelle quali ha transitato. Mi auguro dunque che l’amore per la polemica, a fronte di questioni che non suscitano il minimo dubbio, non abbiano più a prevalere sulle normative e sull’oggettività dei fatti”.