Giornata del rifugiato, un pomeriggio tra riflessione e musica

L’assessora Minelli: “Stare dalla parte dei rifugiati costretti a fuggire dalle guerre è oggi, purtroppo, un atto di coraggio”
27/06/2023

Domani all’ex palestra di San Pietro l’iniziativa a cura di Comune e Progetto SAI, con workshop, gastronomia e canti

GUBBIO (27/06/2023) – Domani, mercoledì 28 giugno, si festeggia anche a Gubbio la Giornata mondiale del rifugiato e della rifugiata, appuntamento voluto dall’Assemblea generale dell’Onu per far riflettere e sensibilizzare tutti rispetto alla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo e per chiedere la loro piena inclusione in ogni ambito della società, dal lavoro, allo studio, allo sport.

La Giornata verrà celebrata negli spazi dell’ex palestra di San Pietro, a partire dalle ore 17, con un appuntamento, a cura di Comune di Gubbio e Progetto SAI, dal titolo “Agire l’accoglienza”, che inizierà con un workshop di canto a cura di Claudia Fofi e proseguirà, alle 18,30, con i saluti istituzionali del sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati e dell’assessora al Welfare e ai Servizi Sociali Simona Minelli e con la presentazione del Progetto SAI, Sistema Accoglienza Integrazione, da parte dell’équipe e dei beneficiari e delle beneficiarie. E alle 19 spazio all’assaggio dei sapori e delle spezie dell’Africa, con l’aperitivo a cura di Cafè Timbuctu che porterà “a little taste of Africa in town”.

“Ci apprestiamo a vivere un momento di condivisione e di riflessione – sottolinea l’assessora Minelli – pensato per non dimenticare che dietro ad ogni rifugiato o richiedente asilo c’è una storia che merita di essere ascoltata. Una storia spesso fatta di sofferenze, ma a volte anche di riscatto, della concreta possibilità di ricostruire il proprio futuro. Stare dalla parte dei rifugiati è oggi, purtroppo un atto di coraggio, perché  incredibilmente è diventato scomodo stare accanto a chi, costretto a fuggire da guerre, violenze e persecuzioni, lascia i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era vita per cercare salvezza in un altro Paese”.

Locandina-Giornata-rifugiato-e-della-rifugiata-2023-Alessio-scaled 4258
gior 4730

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
27/06/2023