“Gubbio Calcio, non ci siamo mai sottratti agli impegni: parlano i numeri”

“Mi auguro che Notari non si lasci strumentalizzare da ragioni che vanno al di là di tutto il resto: questa amministrazione è in campo da sempre”
30/06/2023

Il sindaco interviene dopo le polemiche circa le presunte “mancate risposte” a proposito degli interventi sullo stadio

GUBBIO (30/06/2023) – “Non ci sottraiamo a nessun impegno, non lo abbiamo fatto in passato né mai lo faremo, e a parlare e a darci ragione sono i numeri: lo scorso mese il Comune di Gubbio ha speso 15mila euro per l’adeguamento dei tornelli di ingresso allo stadio, e con il prossimo Consiglio Comunale, che si terrà il 6 luglio, andremo a finanziare con 20mila euro la sistemazione dei problemi idrici interni agli spogliatoi, sui quali siamo già intervenuti sia all’interno sia all’esterno con i nostri operai, quest’anno come lo scorso anno, quando abbiamo speso 25mila euro per la realizzazione del pozzo più altri 2mila euro per l’impianto”: così il sindaco di Gubbio Filippo Stirati risponde all’AS Gubbio 1910, che in una nota di stampa aveva parlato di “mancate risposte per la risoluzione delle varie problematiche emerse in questo ultimo periodo”.

“Mi auguro – prosegue Stirati – che Notari non si faccia strumentalizzare, dato che tutti ormai sono in campagna elettorale, tranne noi, che continuiamo a lavorare. Tra Comune e Gubbio Calcio c’è una convenzione in essere, che rispettiamo e onoriamo non tirandoci indietro di fronte a nulla, nemmeno davanti a progetti di più vasta portata. Siamo in campo, ci impegniamo e risolviamo puntualmente le emergenze in essere, con la Gubbio Calcio avevamo tra l’altro già programmato un incontro, che terremo il prossimo mercoledì. Ribadisco: la Gubbio Calcio stia attenta a non farsi utilizzare da altri. Il sindaco Stirati e la sua amministrazione c’è e ci sarà, per ciò che gli compete: tutto il resto sono parole al vento, inesattezze, propaganda elettorale”.

 

barbetti 2444

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
30/06/2023