Illuminazione pubblica, proseguono spediti i lavori di Engie

E a proposito di luci, da questa sera a Palazzo Ducale una sorpresa luminosa per chiudere l’anno federiciano
09/05/2023

Led e nuove linee in tutto il territorio comunale: a Ponte D’Assi, Zappacenere e Sant’Agostino quasi ultimate le operazioni

GUBBIO (09/05/2023) – L’assessore ai Lavori Pubblici Valerio Piergentili comunica che stanno proseguendo velocemente i lavori di riqualificazione energetica dell’illuminazione stradale e della rete elettrica della città, che prevedono la realizzazione di nuove linee e l’ottimizzazione di quelle esistenti per un totale di quasi 17 km di rete elettrica efficientata.  Il Comune di Gubbio ha affidato tutta l’operazione a ENGIE, multinazionale leader della decarbonizzazione e dell’efficienza energetica. La nuova illuminazione, che interesserà centro storico, frazioni, monumenti e territorio comunale, è stata quasi ultimata nelle zone di Ponte d’Assi, Sant’Agostino e Zappacenere.

“Si tratta di un progetto partito da tempo – spiega Piergentili – per il quale è occorso un intenso lavoro, e che sta vedendo concretamente la luce in queste settimane: saranno installate in tutto il territorio comunale oltre 6mila luci LED ad alta efficienza che consentiranno un risparmio dei consumi energetici di oltre il 70%, pari alla piantumazione di 52.000 alberi ad alto fusto. Un’operazione dal grande significato energetico, che in un momento come questo diventa più che mai opportuna, e che fa della sostenibilità non una parola vuota ma una concreta pratica”.

E a proposito di luci, da questa sera a Palazzo Ducale una sorpresa luminosa sarà riservata a cittadini e turisti: Federico da Montefeltro e Battista Sforza verranno proiettati con i loro inconfondibili profili sulla facciata del palazzo, per regalare alle tante persone che vivranno il maggio eugubino una suggestione che resterà attiva fino al prossimo 6 giugno, in concomitanza con la fine dell’anno federiciano, celebrato anche a Gubbio con mostre, iniziative culturali ed eventi.

131GubbioPalazzoDucale 1983

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
09/05/2023