Riconoscimento da parte del Prefetto Armando Gradone al nostro concittadino Corrado Codignoni, classe 1921

Medaglia d'onore dal Prefetto di Perugia Armando Gradone  in occasione della Festa della Repubblica.  
05/06/2023

E’ stato il nostro concittadino Corrado Codignoni, ultracentenario residente a Branca di Gubbio, uno dei premiati che venerdì 2 giugno 2023 sono stati  insigniti della medaglia d’onore dal Prefetto di Perugia Armando Gradone  in occasione della Festa della Repubblica. Ecco le parole del Sindaco Stirati: ” Desidero dunque esprimere grande soddisfazione e complimentarmi con il nostro concittadino, sia per il traguardo importantissimo dei suoi 102 anni,  sia per la sua vita straordinaria e piena di vicissitudini . Corrado, classe 1921, marconista del Genio Trasmissioni,  ha operato in Libia nella Campagna del Nordafrica, a pochi mesi dall’inizio della seconda guerra mondiale. Diretto a Tripoli, si imbarcò sul transatlantico «Conte Rosso» della Marina mercantile, il cui nome evoca ancora oggi un terribile ricordo. A circa 10 miglia da Capo Murro di Porco il transatlantico, infatti, incrociò un sottomarino inglese, dal quale venne colpito. Codignoni, per scampare alle fiamme, si buttò in mare, senza salvagente. Restò tutta la notte in acqua, aggrappandosi a una zattera. All’alba del giorno successivo venne raccolto da un incrociatore tramite una gomma calata in acqua, miracolosamente ancora vivo. Dopo poco tempo, una volta ripresosi, Codignoni tornò al fronte, prima l’Albania e dopo poco la partenza per il fronte russo. Oggi la vita di Corrado  prosegue tranquillamente  a Branca dove vive insieme ai suoi parenti. Ringrazio sentitamente il Prefetto Armando Gradone per questo importante riconoscimento dedicato a Corrado Codignoni che saluto calorosamente nel ricordo di una vita straordinaria che rappresenta un’importante testimonianza di coraggio e attaccamento alla vita, preziosa eredità per le nuove generazioni”

PHOTO-2023-06-05-11-21-30 4052

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
09/06/2023