foto-header-generale_16

Carta d’identità elettronica

Il rilascio della carta d'identità elettronica (CIE)

Di cosa si tratta

La Cie è un documento emesso dal Ministero dell’Interno che va richiesto al Comune di residenza o di dimora. Per cittadino che ha la cittadinanza italiana il documento è valido per l’espatrio.

Chi può fare domanda

Tutti i cittadini che risiedono o dimorano a Gubbio (previa richiesta nulla osta al comune di residenza).

Quanto costa

La Cie costa 22 euro da pagare in contanti.

Per quanto tempo è valida

  • 0-3 anni: validità 3 anni
  • 3-18 anni: validità 5 anni
  • dai 18 anni: validità 10 anni (la scadenza corrisponde all’ultimo compleanno utile, immediatamente anteriore al termine dei dieci anni di validità del documento, decorrenti dalla data di emissione)

Come richiedere la Cie per una persona minorenne

Cie non valida per l’espatrio: presenza della persona minorenne e di almeno un genitore

Cie valida per l’espatrio:

  • presenza della persona minorenne e di entrambi i genitori con un proprio documento di riconoscimento valido, oppure un solo genitore con l’assenso e la copia del documento di riconoscimento del genitore assente (Allegato n.1);
  • in mancanza di assenso dell’altro genitore: nulla-osta del giudice tutelare da richiedere al tribunale o altra documentazione idonea.

Come richiedere la Cie per una persona impossibilitata a raggiungere l’ufficio

Per l’emissione della CIE a persone con difficoltà di mobilità impossibilitate a raggiungere l’ufficio, può essere incaricato un familiare o un soggetto di fiducia con tutta la documentazione necessaria.
La pratica viene iniziata in ufficio, mentre la verifica dell’identità verrà effettuata da un Agente di Polizia Municipale addetto, che si presenterà, previo appuntamento, presso la residenza.
Per i soggetti con impossibilità temporanea al rilievo delle impronte digitale, verrà emessa una carta di identità con validità di un anno.

Documentazione richiesta

una fototessera recente non più vecchia di 6 mesi (indicazioni sulla fototessera – Allegato n.2) oppure una fotografia digitale scaricabile da App specifiche (definizione immagine: almeno 400 dpi, dimensione del file: massimo 500kb, formato del file: jpg) da inviare tramite email al seguente indirizzo: servizidemografici@comune.gubbio.pg.it;

  • tessera sanitaria/codice fiscale;
  • documento di riconoscimento:
    • carta d’identità ancora valida o carta deteriorata
    • denuncia di furto o smarrimento in originale per i documenti non scaduti
    • altro documento di riconoscimento;
    • per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, occorre anche il permesso di soggiorno valido oppure la dimostrazione della regolarità del soggiorno.

Tempi di rilascio

  • 30 minuti allo sportello: al momento della richiesta della CIE viene rilasciata una ricevuta cartacea provvisoria, valida come documento di riconoscimento (vedi circolare del Ministero dell’Interno n.2 del 14/02/2018 e la Circolare n.9 del 16/07/2019).
  • 6 giorni lavorativi è il tempo stampa e di consegna del Poligrafico dello Stato. La raccomandata viene recapitata da Poste italiane all’indirizzo indicato e potrà essere consegnata anche ad una persona delegata comunicando al momento della richiesta nome e cognome all’operatore comunale. In caso di mancato ritiro, verrà lasciato l’avviso di Poste italiane nella cassetta postale il titolare dovrà recarsi presso l’ufficio postale indicato sull’avviso.
    Il Comune non ha alcuna possibilità di intervenire sui tempi e modalità di trasmissione della raccomandata.

Dopo un periodo di giacenza di 30 giorni, le carte non ritirate vengono inoltrate all’ufficio anagrafe del comune emittente.

Pin

Assieme alla CIE il cittadino riceve due codici di sicurezza, il PIN (Personal Identification Number) e il PUK (Personal Unblocking Number). La prima metà dei codici PIN e PUK è contenuta sempre nell’ultimo foglio della ricevuta cartacea fornita dall’operatore comunale al termine della richiesta di rilascio presso lo sportello, la seconda metà, necessaria per completarli, è invece fornita al cittadino con la lettera di accompagnamento presente nella busta con cui riceve la CIE.
Il cittadino deve unire le due metà e conservare con cura i due codici così ottenuti. I codici PIN e PUK sono necessari per usare la CIE per accedere ai servizi digitali in rete, attraverso i servizi che prevedono “Entra con CIE”.
In caso di smarrimento dei suddetti codici e possibile recuperarli tramite richiesta al Comune di Gubbio compilando un apposito modulo (Allegato n.3: Richiesta codici PIN/PUK CIE) da inviare all’indirizzo pec: comune.gubbio@postacert.umbria.it

Donazione organi e tessuti

Al momento del rilascio della Cie viene richiesto di esprimere la volontà in merito alla donazione degli organi.

Il comune di Gubbio è stato tra i primi in Italia ad attuare il progetto nazionale UNA SCELTA IN COMUNE, messo a punto dal Ministero degli Interni, della Salute, ANCI e Federsanità, e recepito dalla Regione Umbria in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e con Federsanità ANCI Umbria. Il servizio, iniziato il 24 luglio 2014, prevede, all’atto del rilascio o rinnovo della Carta di Identità, la possibilità da parte di ogni cittadino che abbia compiuto la maggiore età, di esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti, sottoscrivendo un modulo, che sarà consegnato dall’operatore dell’Ufficio Anagrafe.
In caso di ripensamento puoi rivolgerti all’Usl Umbria 1.

Carta d'identità cartacea

la carta di identità cartacea può essere emessa solo:

  • in casi di urgenza, documentata al momento della richiesta (es. viaggio imminente all’estero)
    • per gli iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire)
    • Costo: 5.42 euro da pagare in contanti
  • Documentazione aggiuntiva richiesta
    o 3 fototessere recenti e uguali, non più vecchie di 6 mesi (Allegato n.2)
    o Dichiarazione per rilascio CI CARTACEA (Allegato n.4)

Come fare domanda

E’ obbligatorio prendere un appuntamento.

Normativa di riferimento

  • Cornice normativa deI progetto della Cie
  • Puoi consultare le caratteristiche delle fotografie sul sito Cie del Ministero dell’interno

A chi rivolgersi

Ufficio Anagrafe

Dove si trova

Piazza Bosone, 7

Contatti

Telefono 075 9237509075 9237510075 9237516
PEC: comune.gubbio@postacert.umbria.it

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
13/12/2022