foto-header-generale_16

Prima iscrizione in anagrafe per cittadino straniero Extra UE

Casistiche

Nel caso di titolare di permesso di soggiorno in corso di validità:

  • Passaporto o documento equipollente in corso di validità
  • Titolo di soggiorno in corso di validità
  • Titolo abitativo (CONTRATTO DI AFFITTO, COMODATO D’USO ATTO DI PROPRIETÀ, ASSEGNAZIONE ALLOGGIO CASA POPOLARE, O SUBENTRO IN CASA POPOLARE, ECC)
  • Atti originali, tradotti legalizzati o postillati comprovanti lo stato civile o i dati anagrafici di nascita

Nel caso di titolare di permesso di soggiorno in corso di rinnovo:

  • Passaporto o documento equipollente in corso di validità
  • Titolo di soggiorno scaduto
  • Ricevuta della richiesta di rinnovo del titolo di soggiorno richiesta entro 60gg dalla scadenza del permesso
  • Titolo abitativo (CONTRATTO DI AFFITTO, COMODATO D’USO ATTO DI PROPRIETÀ, ASSEGNAZIONE ALLOGGIO CASA POPOLARE, O SUBENTRO IN CASA POPOLARE, ECC)
  • Atti originali, tradotti legalizzati o postillati comprovanti lo stato civile o i dati anagrafici di nascita

nel caso di attesa del rilascio di permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare

  • Passaporto o documento equipollente in corso di validità
  • Ricevuta rilasciata dall’ufficio postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno
  • Nulla osta rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione
  • Codice fiscale
  • Atti originali, tradotti legalizzati o postillati comprovanti lo stato civile o i dati anagrafici di nascita e legami di parentela

nel caso di attesa del rilascio di permesso di soggiorno per lavoro subordinato

  • Passaporto o documento equipollente in corso di validità
  • Contratto di soggiorno presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione
  • Ricevuta rilasciata dall’ufficio postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno
  • Domanda di rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato presentata allo Sportello Unico per l’Immigrazione
  • codice fiscale
  • Atti originali, tradotti legalizzati o postillati comprovanti lo stato civile o i dati anagrafici di nascita e legami di parentela.

Documentazione necessaria

Conclusione del procedimento

Entro 45 giorni dalla presentazione della dichiarazione, il Comune verifica i requisiti, anche attraverso accertamenti svolti dalla polizia municipale.
Se il procedimento di cambio di residenza si conclude positivamente, il Comune non trasmetterà alcuna comunicazione all’interessato e l’iscrizione (o la registrazione) si intenderà confermata.

In caso di mancanza dei requisiti cui è subordinata l’iscrizione o nel caso in cui gli accertamenti abbiano dato esito negativo, l’ufficio anagrafe provvederà a comunicare all’interessato i requisiti mancanti o gli accertamenti negativi svolti. Entro 10 giorni dalla comunicazione, l’interessato potrà presentare le proprie osservazioni.
In caso di mancato accoglimento della richiesta, il Comune provvederà a ripristinare la posizione anagrafica precedente, annullando l’iscrizione.

In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, il dichiarante decade dai benefici nel frattempo conseguiti per effetto della dichiarazione e il fatto verrà segnalato alle autorità di pubblica sicurezza.

A chi rivolgersi

Ufficio Anagrafe – Ufficio Cambi di residenza

Dove si trova

Piazza Bosone, 7

Contatti

Telefono 075 9237535
PEC: comune.gubbio@postacert.umbria.it

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
12/12/2022